MUSICA HOUSE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

MUSICA HOUSE

Messaggio  Mulorgoglioso il Lun Nov 03, 2008 1:29 pm

CIAO BELLI !!! e adesso è arrivato il momento di capire la storia dove ci ha portato con un genere attualissimo che ci fa saltare, agitare, sudare e avolte ci fà perdere l'uso dei freni inibitori permettendoci di provare emozioni nuove nel fare cose che superano l'immaginabile: la HOUSE MUSIC !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

In Europa la musica house iniziò a diffondersi già dal 1986 in Inghilterra. Nel frattempo anche a Ibiza, già nota da fine anni settanta per la sua vita notturna, il nuovo suono di Chicago si era diffuso in numerose discoteche come l'Amnesia, dove veniva suonato in party all'aria aperta e accompagnato dall'assunzione di Ecstasy, droga che divenne simbolo delle discoteche.

L'anno chiave per l'esplosione dell'house in Inghilterra fu il 1987 quando dj come Paul Oakenfold e Danny Rampling importarono il suono di Ibiza nelle discoteche britanniche, in particolar modo a Londra (Shoom) a Birmingham (Heaven il Future, Spectrum e il Purple Raines) e Manchester (Hacienda). L'anno seguente la moda dell'acid house, e con essa il consumo di ecstasy, si diffuse a macchia d'olio in tutto il paese diventando un vero e proprio fenomeno culturale giovanile. Uno dei tratti caratteristici di questa "Second summer of love" (come fu definita dai mass media) furono i rave party, manifestazioni musicali molto spesso illegali organizzate all'interno di aree industriali abbandonate o in spazi aperti, che divennero in breve tempo un problema di ordine pubblico nella rigida Inghilterra dell'epoca Thatcher. Nonostante l'origine dei rave party illegali sia avvenuta all'interno della scena house, negli anni successivi la musica ascoltata all'interno di essi è diventata la techno con i suoi sottogeneri, mentre la house ne è stata esclusa.

In Italia, anche se dall'inizio del 1987 suonavano nelle discoteche "Move Your Body", "Your Love", "House Nation" e "Jack Your Body" la musica house divenne famosa dall'estate del 1988 con pezzi come "Theme To S'Express" degli S'Express e pochi mesi dopo "Good Life" degli Inner City, "Jack To The Sound Of The Underground" degli Hit House, "Get Real" di Paul Rutherford e "Say!Rayo!" dei Brooklin Boyz Choir che si inserirono ai vertici delle dance charts. L'anno seguente poi nacque una vera e propria scena house italiana (definita "spaghetti house") da cui arrivarono numerosi successi internazionali come Ride On Time di Black Box, Numero Uno di Starlight Sensation e Touch Me di 49ers.
Nei primi anni novanta la house si diffuse in tutta Europa, dando vita a una serie di sottogeneri fra cui l'eurodance che in breve tempo supererà come successo di vendite e di pubblico la house "classica". Brani come Rhythm is a Dancer degli Snap!, "Please Don't Go" di Double U e "What is Love" di Haddaway segnarono l'ascesa nelle classifiche del nuovo genere. La house "classica" continuò ad essere proposta in alcune discoteche guadagnandosi un numeroso gruppo di proseliti. In questo periodo infatti le discoteche iniziarono a "specializzarsi" in un certo tipo di musica dance (eurodance, techno, house), attirando al loro interno una determinata fascia di pubblico appassionato del genere. Nel '94 uscirono anche "I Like The Move It" e "Can You Feel It" dei Reel To Real o nel '95 "The Bomb" dei Backetheads e "Hideaway" di De'Lacy che assieme agli Outher Brothers inventarono una specie di filone house-dance.

Altri importanti sottogeneri nati in questo decennio sono la Garage house, diffusa soprattutto negli USA (grazie a Danny Tenaglia) e caratterizzata da un minore uso di suoni elettronici e da una maggiore melodicità, la Latin House (inventata da Erick Morillo), nata dall'unione tra house music e sonorità latino americane, il Revival cioè la rivisitazione di vecchi pezzi Disco, ma anche di altri generi, in chiave House, e la French house, che unisce influenze funky e suoni elettronici, portata al successo da Free (1997) di Ultra Natè, i Daft Punk, Stardust (Music sounds better with you), Cassius, Bob Sinclar e Modjo (Lady). Da non dimenticare altre house hit tra le quali Kraze con "The Party" o Robin S. con "Show Me Love".

Nei primi anni 2000 l'house assume il ruolo di vera e propria musica da tormentone, prendendo il ruolo avuto fino ad allora dall'eurodance che iniziava a perdere colpi[senza fonte]. Questo nuovo filone nato già a metà degli anni novanta con singoli come "The Bomb" ('95) e "I Like The Move It" ('94) verrà definito da alcuni dj radiofonici "house-dance" perché molto legato allo stile "facile" e radiofonico. Si comincia con "In The Music" dei Deep Swing, "Crying At The Discoteque" degli Alcazar, "Flawless" dei The Ones e a seguire pezzi come "Gimme fantasy" di Gianni Coletti, "The weekend" di Michael Gray, fino alla recente "World hold on" di Bob Sinclar.

Scusate se mi fermo qui a raccontare la storia di questo genere ma si evolve cosi velocemente che che nn riuscirei mai a scrivere tutto cmq, per artisti e titoli piu recenti, scrivete sù questo topik e sarò lieto di rispondere alle vostre domande.
CIAO E... ALLA PROSSIMA!!!
avatar
Mulorgoglioso
Moderatori
Moderatori

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 23.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MUSICA HOUSE

Messaggio  Frank il Lun Nov 03, 2008 7:23 pm

bell bardè quello che hai scritto anche se nn lo letto perchè mi scoccio e poi so benissimo che lo hai preso da internet e hai fatto copia e incolla perchè anche tu ti scocci di scrivere tutta sta roba ......ti conosco bene....cmq a me piace la musica house anche se nn la ascolto tanto, mi da quella scossa di adrenalina che mi fa stare davvero bn!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1 Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Frank
Scout senior
Scout senior

Numero di messaggi : 192
Età : 27
Località : Gragnano
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MUSICA HOUSE

Messaggio  Mulorgoglioso il Mar Nov 04, 2008 2:40 pm

si è vero in alcune situazioni dà carica bom cmq alcune cose le ho aggiunte io e ho modificato alcune di quelle copiate da internet
avatar
Mulorgoglioso
Moderatori
Moderatori

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 23.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MUSICA HOUSE

Messaggio  Frank il Mar Nov 04, 2008 4:34 pm

ahahahahah bell badrè!!!!
avatar
Frank
Scout senior
Scout senior

Numero di messaggi : 192
Età : 27
Località : Gragnano
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MUSICA HOUSE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum